PEPERONE

Peperone Rosso Lungo Siciliano
Peperone Rosso Corto Siciliano
Peperone Giallo Lungo Siciliano
Peperone Giallo Corto Siciliano
Peperone Verde Lungo Siciliano
Peperone Verde Corto Siciliano
Peperone Frigitello Siciliano
Peperone Frigitello Piccante Siciliano
Peperone Cornetto Rosso di Sicilia
Peperone Cornetto Giallo di Sicilia
Peperone Arancione Corto di Sicilia
Colori Tipici della Produzione di Peperoni di Sicilia

PEPERONE

I Peperoni sono stati importati dall’America centro-meridionale (Brasile) in Europa dagli Spagnoli durante la prima metà del XVI secolo d.C. In Europa, erano inzialmente conosciuti con la nomea di “Pepe del Brasile”. Oggi, i Peperoni sono ortaggi largamente diffusi un po’ in tutto il Mondo ed entrano a far parte di moltissime tradizioni culinarie locali ; anche in Italia, sia al nord che al sud, i Peperoni rivestono un ruolo fondamentale poiché, in virtù della loro spiccata eterogeneità botanica, si adattano a preparazioni e metodi di confezionamento anche molto differenti l’uno dall’altro. 

I Peperoni possono essere classificati in base alla piccantezza (piccanti e dolci),  alla forma ( costoluti, a corno e schiacciati, lunghi, corti ), nonche’ in base al colore ( gialli, rossi, verdi, striati ) ; 
i più diffusi e consumati sul nostro territorio Nazionale sono: 
Peperone Cornetto Giallo; Peperone Cornetto Rosso; Peperone Cornetto Verde; Peperone Frigitiello; Peperone Frigitiello Dolce; Peprone Frigitiello Piccante; 
Peperone Verde Corto; Peperone Verde Lungo; Peperone Giallo Corto; Peperone Giallo Lungo; Peperone Rosso Corto; Peperone Rosso Lungo .

 

I Peperoni sono frutti che appartengono al VII° gruppo degli alimenti ; si caratterizzano per un modesto apporto energetico proveniente soprattutto dal contenuto in fruttosio, mentre lipidi e proteine risultano pressoché marginali.  

I Peperoni sono gli alimenti che, se consumati crudi, contengono le maggiori quantità di vitamina C (acido ascorbico) ; inoltre, da non trascurare sono anche:  

L’apporto di acqua, quello di fibra alimentare e il pool di sali minerali (soprattutto potassio).  

I Peperoni sono anche un’ottima fonte di betacarotene e di altri carotenoidi ; in generale, più sono rossi, più betacarotene e vitamina C contengono (un Peperone rosso maturo può contenere, a parità di peso, fino a 4/5 volte più vitamina C di un’arancia).  

Molto importante, come del resto accade un po’ per tutti gli ortaggi, l’ambiente nel quale essi  vengono coltivati ; le condizioni ideali per massimizzare il contenuto di betacarotene sembrano essere quelle in cui la temperatura si mantiene costante intorno ai 20°C.  

La coltivazione intensiva  in serra è la piu’ indicata, sia per il mantenimento di temperature calde anche nei mesi  freddi, sia per il giusto equilibrio di umidita’, sia per una irrogazione mirata e intelligente della pianta rispetto al suolo libero. 

Per preservare al massimo la vitamina C contenuta nei Peperoni, l’ideale sarebbe consumarli crudi ; tuttavia, per migliorare la digeribilità dell’ortaggio e la disponibilità dei carotenoidi, si consiglia una sobria cottura al vapore o in padella a fiamma non troppo viva.