FAGIOLINO

FAGIOLINO

Nonostante siano legumi, i Fagiolini avrebbero tutte le caratteristiche per essere considerati  “semplici” ortaggi:  

A differenza, infatti, di Piselli, Fagioli, Fave, Ceci ecc., dei Fagiolini non si mangiano solamente i semi, bensì tutto il baccello. 

Anche detto piu’ comunemente  Cornetto o Tegolina (o fagiolo mangia-tutto), il Fagiolino è un baccello non maturo del Fagiolo phaseolus vulgaris:  

Viene raccolto in una fase in cui i semi non sono igrossati, al contrario di come si fa con Fagioli, Ceci, Piselli. 

Dal sapore versatile per una verdura tipica della stagione calda, il Fagiolino di Sicilia, grazie al clima molto favorevole dell’isola,  si distingue per la sua gradevolezza nel gusto, la sua peculiare croccanttezza, e per il suo bell’aspetto. 

Rispetto agli altri legumi i Fagiolini contengono meno calorie, meno proteine e meno carboidrati, ma sono molto più ricchi di acqua.  

Perfetti per la dieta estiva, grazie all’apporto di liquidi e di minerali (potassio, calcio, fosoro, acido folico), sono diuretici e ricchissimi di fibra, quindi utili al transito intestinale.  

Contengono vitamina A e in quatità minore vitamina C.  

La componente acida è molto bassa, sono quindi ottimi alimenti per chi soffre di gastriti.  

Comunemente si mangiano lessati e conditi con olio e sale, a volte anche limone, oppure ripassati in padella con il pomodoro fresco, ma si prestano anche a fungere da ottimi ingredienti per torte salate, condimenti per la pasta (un classico è l’associazione con pesto e patate) e non sottovalutate le loro ottime prestazione con curry e spezie.