LIMONE

LIMONE ZAGARA BIANCA O BIANCO

Il limone è una delle piante più comuni e allo stesso tempo più apprezzate, sia per la duttilità dei frutti di questa speciale pianta in ambito culinario, che per le caratteristiche botaniche che esaltano l’unicità del limone.  

In particolare il Limone Zagara Bianca è un agrume che si contraddistingue da tutti le altre Rutacee, ossia la famiglia di appartenenza del limone. 

l frutto possiede una buccia di grandezza media, il succo è di colore giallo e gustoso.  

La peculiarità del Limone Femminello o Zagara Bianca, è dovuta però alla presenza di fiori eccezionali, di un colore bianco acceso (a differenza di altre varietà).  

Le foglie sono di colore verde scuro e leggermente lanceolate.  

Infatti il Limone Zagara Bianco è riconoscibile sia dal colore dei fiori, che tendono al bianco, sia per la mancanza delle venature violacee sulle foglie, che si presentano di colore verde chiaro.  

Le foglie possono essere associate a quelle dell’arancio, sia per forma che per colorito, specialmente nei mesi primaverili. 

A seconda della specie, i rami del Limone Zagara Bianco possono essere ricoperti di spine, mentre i frutti si presentano di forma ovale, e sono caratterizzati da una spessa buccia di colore giallo molto acceso, che tende al pallido.  

Il Limone Zagara Bianco è una pianta di origine persiana, ma che ha avuto una diffusione unica in terra italiana e nello specifico solo in Sicilia, dove ha mostrato tutti i suoi pregi e le sue qualità. 

E’ quindi una piante che ama i climi caldi e che, di conseguenza, mostra segnali di sofferenza quando le temperature calano o si avvicinano allo zero, quando questo agrume tende a defogliare.